Per Info e prenotazioni scrivi a info@scalper.be o scalpingweb@gmail.com

scalper-scalping-banner

Scalping

scalpingScalping  o "scalping classico" è una vecchia versione delle attuali e più moderne tecniche di scalping  , che era molto in voga agli inizi di questo millennio. Veniva anche chiamato scalping lineare perchè aveva appunto una visione semplice dei meccanismi che sottendono le dinamiche del mercato nel breve termine, attribuendo un valore direttamente proporzionale alle quantità che apparivano sul book: pertanto per uno scalper che seguisse la motodologia di scalping comune, una grande quantità sul denaro starebbe ad indicare una forte domanda e quindi una salita dello strumento finanziario (ad esempio azione) scelto.
Purtroppo con il passare degli anni questo tipo di approccio di scalping si è rivelato sempre più fuorviante e fallimentare, perchè vi sono dei grandi operatori che influenzano le quantità visive del book proprio per far credere una cosa che non è, catalizzando il comportamento voluto degli operatori più piccoli. Altro difetto dello scalping puro è che richiedeva la memorizzazione di un grandissimo numero di pattner di book, a cui doveva corrispondere un preciso e istantaneo comportamento operativo da parte dello scalper praticante. Oggi fortunatamente anche il modo di fare scalping si è evoluto ed esistono diverse tecniche di scalping, come lo scalping grafico o lo scalping dinamico assolutamente più efficaci e praticabili, nonchè molto più semplici da apprendere e da praticare. Fare scalping pertanto non significa più necessariamente avere un'operatività frenetiva, ma semplicemente trarre profitto da movimenti minori del mercato che avvengono intraday.
Diventare uno scalper significa abbracciare una filosofia che rinuncia a prevedere il mercato (per lo meno a medio-lungo termine) e preferisce accontentarsi di oscillazioni meno ampie ma più facilmente perseguibili.  Esistono principalmente due approcci per fare questo: il primo è quello di avvalersi del book nello scalping cercando di dare un significato alle continue variazioni numeriche che questo strumento manifesta, il secondo è quello di sfruttare l'analisi grafica nello scalping (adattata per orizzonti temporali ristretti). Non esiste un metodo migliore in assoluto, ma è certo che coloro che riescono ad operare ed utilizzare il book nello scalping  solitamente raggiungono profitti superiori ma leggermentev meno stabili a causa della dipendenza che ha questo tipo di approccio all'effettiva liquidità di mercato (per fare scalping a book è necessario che lo strumento scelto sia volatile ed al contempo liquido). Al contrario  lo scalping grafico garantisce dei risultati operativi indipendenti dalla contingenza del mercato, non necessita di capire come utilizzare il book nello scalping  ed è utilizzabile anche su strumenti finanziari meno liquidi.
Un'altro vantaggio dell'approccio grafico è che consente di operare praticamente su ogni tipologia di strumento come i future, le obbligazioni ed il forex ecn, oltre chiaramente alle azioni che rimango invece unico appannaggio dello scalping basato sul book: questo limite implica che se non si vuole operare sul cash (azionario) allora si dovrà scegliere obbligatoriamente lo scalping grafico. Uno dei fattori che deve essere tenuto presente nella scelta del tipo di scalping da imparare è senz'altro la propria esperienza sul mercato: lo scalping basato sui book è infatti più complesso di quello basato sull'interpretazione dei grafici , perche la fase di analis i nel primo caso è contestuale alla fase operativa la precede solo di qualche istante) mente nel secondo caso può essere svolta anche a mercati chiusi parecchie ore prima di iniziare ad operare.